La crescita del Retail e la sua articolazione nei diversi canali monomarca si conferma come la principale chiave strategica del successo di Nadine 
con il digitale che conosce crescite di vendita a doppia cifra e diventa un canale di awareness di primaria importanza. Nascono punti vendita con spazi dall'atmosfera elegante che raccontano le diverse collezioni, per far scoprire un prodotto di qualità made in Italy. Nel 1990 è inaugurato il primo negozio monomarca Nadine, a Milano, e da allora il concept life style Nadine trova la sua esperienza in una continua evoluzione e sviluppo.
        Nel 2012 è riprogettato il Retail concept che, è caratterizzato partendo dall'esigenza manifestata dal sistema distributivo di rendere flessibili le proprie strutture architettoniche per poterle sintonizzare alla natura ciclica e temporanea delle merci. Questa modalità di espressione commerciale non solo consente di innovare costantemente il sistema distributivo, grazie al meccanismo della sorpresa, di dotarlo di una forma di esclusività agli occhi dei consumatori. Il design dei punti di vendita diretti, curati e progettati nel dettaglio in armonia con la filosofia proposta dalle collezioni, ha sempre rappresentato in modo tutto moderno e innovativo di intendere l'eleganza. La strategia distributiva dell'azienda è basata su un processo di selezione accurata dei mercati target, delle location delle proprie boutique e delle modalità di esposizione dei prodotti. Gli investimenti progettuali e le sperimentazioni degli ultimi anni sono stati guidati dalla scelta aziendale di cercare continuamente nuove soluzioni rendendo i punti vendita Nadine arene di vera e propria sperimentazione tra innovazione e prodotto. Spazi che non si limitano semplicemente a comunicare, veicolare e vendere l'immagine. Spazi dove la modalità d'interazione con i clienti è e nell'uso degli spazi commerciali si fondono insieme e trasformano ogni nuovo progetto espositivo in un'"innovazione culturale".         

 

 

NADINE